News

L'accesso alle Poste dell'Ufficiale Giudiziario per la procedura di esecuzione relativa ai buoni postali ordinari trentennali


In data odierna, l'Ufficiale Giudiziario addetto all'Ufficio Notifiche e Protesti presso il Tribunale di Bergamo ha proceduto all'esecuzione forzata nei confronti delle Poste Italiane S.p.A. per il pagamento dell'importo "TABELLARE" dei buoni postali fruttiferi ordinari trentennali emessi da Poste Italiane negli anni '80.

A differenza degli accessi precedenti, Poste Italiane S.p.A., a seguito dell'intimazione rivolta ai Funzionari competenti da parte dell'Ufficiale Giudiziario ha provveduto a versare seduta stante in contanti l'importo dovuto sulla base di quanto indicato nella tabella stampata sul retro del buono postale.

Precisiamo che le procedure avviate avanti gli Uffici Giudiziari di Bergamo, Brescia, Milano e, a breve anche Lucca, per la riscossione dell'intero importo dovuto in base alla tabella pubblicata sul retro dei buoni postali medesimi ammonta 90 procedure; mentre altre decine di procedure sono in fase di avvio.